La vetrina del terzo live show

Quando il palco di X Factor si trasforma in un grande dancefloor stroboscobico che farebbe invidia perfino al mitico Studio 54, i protagonisti del nostro talent show colgono al volo l'occasione per sfoggiare il loro personalissimo look da dance party. Tutti, infatti, si sono fatti contagiare dall'euforia della night fever, ma ognuno l'ha interpretata a modo proprio. Di sicuro il nostro conduttore Alessandro non voleva passare inosservato vestendo un completo bi-color - un ardito accostamento rosso fuoco/azzurro puffo - inspirato al celebre look di Lupin III. Tra i giudici la più azzeccata è stata, senza dubbio, la mise di Elio con tanto di chioma riccioluta e baffo a manubrio: molto 70's o molto Tom Jones anni 2000? Anche Simona ci è piaciuta, elegantissima nel suo look total black con pantalone a zampa e camicia di paillettes. Morgan e Arisa, invece, non si sono calati troppo nella parte: lui, con il suo completo tartan, forse sarebbe stato più appropriato per uno party punk londineselei, troppo semplice e sobria in t-shirt bianca, avrebbe potuto osare con qualcosa di più pazzo e colorato.
Ma sicuramente chi si è divertito più di tutti è stato Luca Tommassini. Il nostro direttore artistico si è sbizzarrito a cospargere i nostri talenti di paillettes e lurex, colori sgargianti e accostamenti, a volte, un po' improbabili. A tal proposito, a voi ha convinto il look di Celeste dei Moderni? E il nido sulla testa di Francesca? Vogliamo parlare degli shorts oro di Davide sotto quella giacca a quadri e maglia a cerchi? Anche voi pensate che il taglio di capelli pre-puntata gli abbia portato un po' sfortuna? Giusto, anche Vincenzo li ha tagliati e si è salvato.. Mentre ci pensate, vi rinfreschiamo la memoria con una gallery che raccoglie alcuni look del nostro dance party, ma voi fateci sapere chi era vestito meglio e chi proprio non si poteva vedere:

Rimani sempre aggiornato!
Iscriviti alla Newsletter di X Factor!
Grazie!
Ti abbiamo inviato un'email.
Se non la visualizzi correttamente,
controlla nello spam.