Quando il gioco si fa duro...

Se la settimana scorsa l'avevamo visto perdere il controllo e andare in tilt davanti a una scelta troppo difficile, giovedì sera Morgan è stato più freddo e astuto che mai. Quello che sulle prime era sembrato a tutti un eccessivo rimprovero al suo allievo, si è rivelato poi l'abile gioco di un esperto stratega. Mr. Castoldiinfatti, aveva programmato tutto: per salvare dal ballottaggio e da una preannunciata eliminazione Valerio, ha recitato la parte del giudice indignato e oltremodo severo per commuovere il pubblico, spostare i voti e assicurarsi che la sua squadra non avrebbe perso un altro componente. Anche noi inizialmente ci eravamo caduti, ma poi, dopo aver appreso l'esito del televoto, tutto è diventato più chiaro. Il caso poi ha preso forma durante l'Xtra Factor quando, costretto a rispondere alle numerose domande del pubblico a casa, Morgan ha tolto la maschera e ha apertamente dichiarato che tutto era stato calcolato e concordato con il diretto interessato. Come se non bastasse poi, le telecamere dell'X Factor Daily hanno rubato il momento esatto in cui Morgan backstage comunica a Valerio la sua sottile (quanto pericolosa) tattica qualche minuto prima di metterla in pratica. Non ci credete? Guardate questa clip:

[videosky videoid=105094]

A pagare lo scotto di questa astuta strategia è stato Elio, che si è ritrovato a vivere la stessa disarmante consapevolezza di Morgan una settimana fa: perdere, senza via di scampo, un pezzo della propria squadra. Il giudice da sempre più devoto alla vittoria ha accusato il colpo e, nonostante tentasse di nascondere sotto i baffi la tensione di quel momento, era evidentemente incazzato per la mancanza di fair play di Morgan. Cosa dovrà escogitare adesso Elio per preservare il suo ultimo gruppo rimasto in gara? Mentre siete lì che ci pensate, vi lasciamo con i tweet più significativi in merito che sono stati lanciati mentre accadeva il misfatto.

Rimani sempre aggiornato!
Iscriviti alla Newsletter di X Factor!
Grazie!
Ti abbiamo inviato un'email.
Se non la visualizzi correttamente,
controlla nello spam.