08 dicembre 2013

Il percorso di Violetta

Guarda qui tutti i video delle esibizioni, dei giudizi e dei verdetti! Fin dalle Audizioni Violetta ha saputo dimostrare uno stile inconfondibile. Armata del suo inseparabile ukulele, questa giovane artista ha subito trasmesso il suo grande amore per il country e il folk. La sua prima performance di Shortenin' Bread ha ipnotizzato i giudici e specialmente Mika, molto legato a quel brano. La giuria e il pubblico hanno colto immediatamente il talento di Violetta e le hanno permesso di accedere ai Bootcamp, che ha superato brillantemente cantando Cry Me A River. Agli Home Visit, Violetta ha convinto Mika ad ammetterla nella sua squadra delle Under Donne con una fantastica interpretazione di Jackson. Violetta ha debuttato sul palco dell'X Factor Arena utilizzando lo pseudonimo Viò e cantando la malinconica Let Her Go. Ha ricevuto critiche molto positive da parte di tutti i giudici e il pubblico l'ha premiata consentendole di superare il turno. Al secondo Live Show Violetta si è cimentata con la musica italiana, interpretando Le Tasche Piene Di Sassi di Jovanotti. Ancora una volta la ragazza ha superato indenne la puntata. Per il terzo Live Violetta ha avuto modo di esibirsi sul palco con il suo fidato ukulele per personalizzare Friday I'm In Love. È con la quarta puntata che la cantante ha abbandonato il suo pseudonimo ed è tornata al suo nome completo su suggerimento di Mika. Per Hell Factor Violetta ha preparato One Day / Wreckoning Song e ha superato indenne la temibile doppia eliminazione, che ha costretto la sua compagna di squadra Roberta ad abbandonare la gara. Nemmeno il secondo Hell Factor è riuscito a scalfire il percorso di Violetta che, con Royals, ha passato il turno senza difficoltà. Tuttavia, la sua collega e cara amica Valentina ha dovuto lasciare la competizione, essendo risultata la meno votata dal pubblico. A questo punto Violetta ha avuto un momento di crisi. Si è sentita sopraffatta dalla gara e ha fatto fatica a riconoscersi, ammettendo di non essere riuscita, nelle ultime due puntate, a dare il meglio di sé. I giudici se ne sono accorti e il suo mentore Mika ha deciso di aiutarla a rimettersi in pista. Dopo un percorso difficile ma efficace, Mika ha deciso di assegnare a Violetta 9 to 5, la canzone con cui si è presentata al sesto Live. Per la prima volta Violetta è riuscita a divertirsi sul palco trasmettendo sicurezza e allegria, e anche nella seconda manche ha convinto il pubblico mettendo in mostra il suo lato più emotivo con Skinny Love. Violetta ha così potuto accedere alla Semifinale di X Factor, lasciando indietro la sua ultima compagna di squadra: Gaia. L'ultima rappresentante delle Under Donne rimasta in gara ha potuto così cantare il suo inedito durante la Semifinale: Dimmi Che Non Passa, una canzone d'amore spensierata dal sound decisamente folk. Violetta ha superato la prima manche e nella seconda parte del penultimo Live è stata accompagnata dalla SuperBand per un'emozionante interpretazione di One. Ancora una volta Violetta ha conquistato il pubblico, che ha scelto di farla diventare la prima finalista di #XF7! Ora Violetta si trova a un punto cruciale. Non essendosi mai dovuta battere all'Ultimo Scontro, come affronterà la Finale di X Factor? Con timore o con sicurezza? E che cosa le gioverebbe di più? Una cosa è certa: Violetta rappresenterà le Under Donne di Mika sul palco del Mediolanum Forum di fronte a 8mila persone e dovrà dar voce a tutto il suo talento per essere incoronata vincitrice di X Factor. Siete pronti a tifare per lei? Non perdetevi la Finale di #XF7, in onda giovedì 12 dicembre su Sky Uno e Cielo a partire dalle 20:20.