28 settembre 2017

L'Audizione che ha fatto piangere Mara Maionchi

La nostra amata Mara Maionchi, si sa, nelle puntate di X Factor Italia non le manda certamente a dire.

Con cinquant'anni di carriera discografica alle spalle, Mara Maionchi è una lady di ferro che sa esattamente quello che vuole e che non ha paura di dirlo. I peli sulla lingua, per lei, non esistono ed è per questo che le vogliamo tutti così bene!

Tuttavia, Mara Maionchi nasconde anche una grande sensibilità che la porta a emozionarsi per dettagli che ai suoi colleghi giudici possono sfuggire.

Inserire immagine

Durante la prima puntata di Audizioni di X Factor 2017 era stato Andrea Uboldi a commuovere Mara fino alle lacrime. Il giovanissimo rapper (di soli 16 anni!) aveva presentato un pezzo intitolato Telemachia che, ispirandosi alla lontananza tra Telemaco e Ulisse nell’Odissea, parlava duramente del rapporto con il proprio padre. Per i giudici era stato impossibile trattenere le lacrime di fronte alle parole dure e taglienti di Andrea, che con la sua Audizione era riuscito a comunicare tutto il proprio dolore e il proprio rancore.

Se avete voglia di rivivere quel momento altamente emotivo, assicuratevi di avere un pacchetto di fazzoletti a portata di mano e guardate il video qui sotto!

Nel corso della scorsa puntata è stata Britney Bricherasio, un'altra concorrente giovanissima, a far piangere la lady di ferro di X Factor Italia. Britney, 16 anni, ha raccontato di essere stata vittima di bullismo ed emarginazione fino a che non ha trovato faticosamente la forza per ribellarsi e dire basta.

Per la sua Audizione, Britney ha scelto di cantare Nessun grado di separazione, brano con cui la nostra Francesca Michielin si è classificata seconda al Festival di Sanremo dello scorso anno. Per Britney la canzone parla di una ragazza che se prima faceva fatica a trovare il proprio posto nel mondo ora ha finalmente deciso di aprirsi alla vita, rifiutando la solitudine e tuffandosi nelle cose. Proprio come lei!

La performance di Britney, tuttavia, non ha convinto del tutto Manuel AgnelliLevante e Fedez, che hanno apprezzato il suo coraggio e la sua passione ma hanno anche percepito tutta l'inesperienza e l’insicurezza dei suoi 16 anni. Mara Maionchi è andata oltre e nell’esibizione di Britney ha sentito un vero e proprio grido d’aiuto.

“Mi è arrivata una tale violenza che mi ha un po’ spaventato e un po’ fatto tenerezza”, ha detto Mara a una commossa Britney prima di scoppiare a piangere a sua volta.

Guardate qui questo momento tenerissimo!

Secondo Mara Maionchi, Britney è riuscita a convogliare tutta la propria negatività in una canzone a cui molti danno una lettura decisamente più spensierata. Come se Britney non fosse riuscita a celare tutto il dolore e la rabbia che albergano in lei per via del suo passato difficile. Mara non ha potuto fare a meno di spaventarsi per il rancore manifestato dalla nostra concorrente e per la sofferenza che a soli 16 anni non è ancora riuscita a superare.

La reazione di Mara è stata piuttosto inaspettata per i suoi colleghi, che hanno voluto tenere conto della sua lettura della performance di Britney. Fedez in particolare ha detto di fidarsi molto dell'intuito della sua vicina di banco, decidendo così di dare una chance alla concorrente.

Britney Bricherasio ha così ottenuto quattro Sì ed è passata alla fase successiva, il Bootcamp, dove dovrà vedersela con la temuta Sfida delle Sedie.

Come se la caverà? Riuscirà ancora a conquistare Mara o sarà qualcun altro a sciogliere il cuore della nostra lady di ferro preferita? Per scoprirlo non vi resta che seguire X Factor 2017, ogni giovedì alle 21:15 su Sky Uno HD e in streaming con NOW TV!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI
Cliccando sul tasto Iscrivimi darai a Sky il consenso a raccogliere ed utilizzare il tuo indirizzo e-mail per l'invio della Newsletter di , nelle modalità previste dall'Informativa sulla privacy
Voglio ricevere via mail comunicazioni su nuove iniziative e offerte commerciali

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Rimani sempre aggiornato!
Iscriviti alla Newsletter di X Factor!
Grazie!
Ti abbiamo inviato un'email.
Se non la visualizzi correttamente,
controlla nello spam.