12 settembre 2019

Il nuovo meccanismo di X Factor 2019

La tredicesima edizione di X Factor Italia è ufficialmente partita ed è stracolma di novità.
In questi mesi abbiamo imparato a conoscere la nuova giuria, composta da Sfera Ebbasta, Samuel, Malika Ayane e l’inaffondabile Mara Maionchi. Guidati da Alessandro Cattelan, nostro capitano da 9 anni, i quattro giudici avranno il compito di ascoltare gli aspiranti concorrenti di questa edizione per selezionare i fantastici 12 che si sfideranno sul palco dell’X Factor Arena durante i Live Show.

Quest’anno la selezione dei concorrenti alle Audizioni sarà ancora più tosta, grazie a un nuovo meccanismo che costringerà i giudici a pensarci bene prima di dire “Sì” e che lascerà i partecipanti di X Factor 2019 ancora più sulle spine.

IL NUOVO MECCANISMO DI X FACTOR 2019

Come sapete, lo step successivo alle Audizioni è il Bootcamp, con la terribile Sfida delle Sedie che serve a selezionare i 20 concorrenti ufficialmente autorizzati a partire per gli Home Visit. Quest’anno, però, ci sarà una difficoltà in più.

I concorrenti che alle Audizioni di #XF13 riceveranno quattro sì dai giudici accederanno di diritto al Bootcamp. Quelli che riceveranno tre sì su quattro, invece, non avranno la certezza di affrontare la Sfida delle Sedie. Al termine delle Audizioni, infatti, i giudici si riuniranno in una località segreta tipo Area 51 per scegliere tra gli artisti che hanno ricevuto tre sì quelli davvero meritevoli di salire sul palco del Bootcamp.

Per farla breve: con 3 sì si superano le Audizioni ma l’accesso al Bootcamp non è affatto scontato! I concorrenti dovranno davvero fare del loro meglio per convincere la giuria al completo e i quattro giudici dovranno stare molto attenti a soppesare i giudizi. Un battesimo di fuoco per Sfera Ebbasta, Malika Ayane e Samuel, le tre new entry della famiglia di X Factor Italia.

Ai giudici e agli aspiranti concorrenti di #XF13 va il nostro “in bocca al lupo” più grande per questa nuova edizione! Ci vediamo tutti i giovedì alle 21:15 su Sky Uno.

__________________________________________________________________________

Continuate a seguirci su

Facebook

Twitter


Instagram 

TikTok

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE