12 settembre 2019

X Factor 2019, cos'è successo nella prima puntata di Audizioni VIDEO

Lʼattesa è finalmente finita, #XF13 è tornato più esplosivo che mai!
Come sempre è stato il nostro capitano Alessandro Cattelan a dare il benvenuto sul palco più ambito d'Italia ai quattro giudici: Sfera Ebbasta, Samuel, Malika Ayane e la veterana Mara Maionchi. Oltre al tavolo della giuria le novità sono tante, infatti adesso per accedere direttamente al Bootcamp bisognerà ottenere quattro sì. Dura la vita a X Factor 2019!

#XF13 è partito a bomba insieme al primo concorrente: è stato un artista di strada, Enrico Di Lauro, che cantando “Singing out loud” di Ed Sheeran, è piaciuto a tutti. Ma è stato il suo inedito a togliere ogni dubbio ai nostri giudici e a valergli lʼaccesso al Bootcamp.
Standing ovation per la nostra seconda concorrente Maryam Rouass! Una parrucchiera di Bergamo con origini marocchine che con "Gioventù bruciata" di Mahmood, ha raccontato sul palco di #XF13 il complicato rapporto col padre. Chiaramente quattro sì e si vola alla fase successiva.
Renato Torre, invece, è arrivato accompagnato dalla mamma tentando il tutto per tutto con la versione acustica di “Cupido” di Sfera Ebbasta. Nonostante le perplessità di Malika è riuscito comunque a ottenere lʼaccesso al Bootcamp e a guadagnare i complimenti dello stesso Sfera, che lo ha ringraziato per aver scelto il suo pezzo e per averlo reso anche meglio dellʼoriginale.
È poi arrivato il momento di Salvatore Medica, giovane ragazzo palermitano: si è trascinato sul palco di #XF13 portando con sé la sua aura da preso male, ma ha lasciato tutti a bocca aperta con la sua voce. Il suo atteggiamento ha fatto innervosire Malika che gli ha dato un unico e preciso consiglio: essere sempre sé stessi, perché il pubblico vuole qualcuno in cui potersi immedesimare. Anche Salvatore si è aggiudicatp quattro sì, passando direttamente al Bootcamp.
I Seawards hanno cantato il loro inedito “Fools”. Con la loro classe e freschezza sono riusciti immediatamente a convincere tutti, trasportandoli nel loro mondo. Cari Seawards, ci vediamo al Bootcamp!

È andata male a Massimiliano Di Paolo, il quale ha cercato di omaggiare David Bowie cantando “Space Oddity”. Purtroppo la sua interpretazione teatrale e il suo inglese maccheronico hanno fatto esplodere lʼira di Malika, che lo ha graziato con un delicatissimo: “Non avresti dovuto. Un poʼ di senso del pudore a volte non guasta." Effettivamente, non avrebbe dovuto!
Dritti dal set di “Ritorno al futuro” sono arrivati sul palco di #XF13 gli Orzo. Con il loro stile discutibile e la loro performance futuristica hanno acceso un dibattito al tavolo dei giudici: meglio la tecnica o meglio lʼimmagine? Il tavolo dei giudici per la prima volta si è diviso fra due sì e due no.
La giovanissima Sofia Tornambene, in arte Kimono, ha incantato la giuria con il suo inedito “A domani per sempre“. Nonostante la sua giovane età ha dimostrato molta maturità nello scrivere e ha fatto breccia nel cuore dei giudici che senza esitazioni l’hanno portata al Bootcamp.
A questo punto la strada per i Bootcamp sembra tutta in discesa anche per i Booda, che con la loro interpretazione super energetica di “Heartbeat” di Nneka hanno conquistato il consenso del frontman dei Subsonica e dei suoi compagni di tavolo.
A questo punto i nostri giudici sono stati improvvisamente risvegliati da un fulmine a ciel sereno dal nome Valentina Mazza, che con il suo brano veramente esplosivo, “Cubista”, ha animato lo spirito ballerino del pubblico. Incredibilmente i giudici non hanno capito il profondo messaggio che lʼartista voleva trasmettere e le hanno dato quattro no secchi. Pazzesco, non riusciamo a capacitarcene neanche noi.
Concludiamo in bellezza con il cantautore Eugenio Campagna, in arte Comete. Ha iniziato la sua performance cantando “Yellow” dei Coldplay, ma Malika non è rimasta convinta al 100% e lo ha invitato a cantare un suo inedito. Eugenio ha rischiato il tutto per tutto con il pezzo “Glovo”, ha emozionato il Pala Alpitour di Torino e con i suoi quattro sì ha già un piede sul palco dei Bootcamp.
Chi saranno gli artisti che proveranno a realizzare il proprio sogno nella prossima puntata?
Appuntamento a giovedì 19 settembre alle 21:15 su Sky Uno.

__________________________________________________________________________

Continuate a seguirci su

Facebook

Twitter


Instagram

TikTok

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE