04 ottobre 2019

I giudici di X Factor: Samuel e il pubblico in rivolta per i Keemosabe VIDEO

La prima puntata di Bootcamp è stata esplosiva!

Giovedì 3 ottobre è andata in onda la prima parte dei Bootcamp di X Factor 2019, incentrata sulla temuta Sfida delle Sedie. In particolare sono stati Samuel e Sfera Ebbasta ad affrontare per primi il secondo step di selezione di #XF13.

Al termine delle Audizioni, i giudici di X Factor Italia hanno scoperto le categorie che dovranno accompagnare nel corso di questa edizione. Malika Ayane lavorerà con gli Under Uomini, Mara Maionchi farà da mentore agli Over, Samuel seguirà i Gruppi e Sfera Ebbasta capitanerà le Under Donne.

Il Bootcamp dei Gruppi con Samuel è filato tutto liscio fino all’ultimo switch, per il quale ha rischiato di venire giù tutto il Mediolanum Forum di Assago (MI)! Gli ultimi concorrenti a esibirsi sono stati i Seawards, duo raffinato che per aggiudicarsi un posto agli Home Visit ha suonato Blue Lights di Jorja Smith convincendo i giudici e il pubblico. Samuel si è da subito complimentato con i Seawards, decidendo immediatamente di assegnare loro una sedia.

Purtroppo le cinque sedie erano già tutte occupate dai Sierra, i Kyber, i K-Mono, i Booda e i Keemosabe e sono stati proprio questi ultimi a lasciare, su indicazione di Samuel, il posto ai Seawards abbandonando così il sogno di X Factor 2019. Non appena il giudice dei Gruppi ha scelto di effettuare la sostituzione il Forum è letteralmente esploso.

Gli altri giudici e gli stessi concorrenti sono rimasti visibilmente sorpresi dalla decisione di Samuel. Il pubblico, nel frattempo, ha cominciato a protestare intensamente contro il frontman dei Subsonica, accusandolo a gran voce di avere fatto la scelta sbagliata.

Samuel ha così presentato le cinque band che porterà agli Home Visit (Sierra, Kyber, K-Mono, Booda e Seawards) tra i fischi del pubblico, completamente in disaccordo con l’ultimo switch. Il giudice dei Gruppi ha dichiarato che si assumerà tutte le responsabilità della sua scelta e a proposito dei Keemosabe ha confidato questo ai colleghi increduli:

“Con loro non avrei potuto fare il percorso che volevo io, l’ho fatto per loro […] Loro sono una rockband.”

I ruolo del giudice di X Factor è davvero complicato e più i Live Show si avvicinano più aumenta la difficoltà. I giudici hanno il dovere di selezionare i concorrenti più meritevoli seguendo la propria sensibilità e il proprio gusto, ed è esattamente ciò che Samuel, pioniere della musica elettronica italiana, ha fatto eliminando i Keemosabe per salvaguardarli da un percorso musicale poco vicino alla loro natura rock.

Siamo sicuri che Samuel e i suoi Gruppi ci riserveranno un sacco di belle sorprese! Ci vediamo con loro agli Home Visit di #XF13!

__________________________________________________________________________

Guarda tutti i video della scorsa puntata qui

Continua a seguirci su

Facebook

Twitter


Instagram

TikTok

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE