Le foto del Bootcamp degli Over a X Factor 2019

Dopo aver assistito al Bootcamp degli Under Uomini come spettatrice, Mara Maionchi è entrata in campo pronta a giudicare la categoria degli Over. Nonostante la sua esperienza, Mara sa quali insidie e quali difficoltà si nascondono dietro la scelta dei talenti da portare agli Home Visit.

Come disse Caterina Caselli: “Vince chi sbaglia di meno” e quindi via con i Bootcamp degli Over!

Il primo concorrente a presentarsi è stato Biagio La Perna che con la sua cover di “Roar” di Katy Perry è riuscito a convincere il suo giudice. Certo, Biaggio è così coccoloso che il suo più che un ruggito ci è sembrato un miagolio ma è bastato per aggiudicarsi una sedia.

La buona scrittura di Cicco Sanchez non è bastata invece. La sua scelta di riadattare un pezzo già esistente non ha convinto Mara Maionchi, che avrebbe preferito sentire le sue liriche su un inedito.

Chi si è meritato una sedia invece è stato Thomas Tai. La sua versione di “A Song For You” di Donny Hathaway ha sorpreso il suo giudice e il pubblico. Perfomance vincenti anche quelle di Flora Cavina, Antonio Rossi e Marco Puglisi, ultimo concorrente a sedersi su una sedia vuota.

E venne così il momento del primo switch, o come dice la nostra Mara Maionchi, del primo “swish”.

Vi ricordate di Marco Saltari? Alle Audizioni portò un pezzo molto impegnativo, questa volta si è presentato con una versione piano e voce del brano “Un matto” del maestro Fabrizio De André, conquistando il cuore di Mara Maionchi e, quindi, una sedia. E “swish” sia! A lasciargli il posto è stato il simpaticissimo Biagio La Perna.

Un’altra bellissima esibizione è stata quella di Gabriele Troisi. Il Noel Gallagher di #XF13 torna sul palco con il suo inseparabile pianoforte e una delicatissima cover di “Talk Is Cheap” di Chet Faker. Mara Maionchi non poteva farsi scappare un talento del genere e così ha deciso di effettuare lo switch con Flora Cavina.

Stessa sorte toccherà a Marco Puglisi e ad Antonio Rossi, sostituiti rispettivamente da Eugenio Campagna e Nicola Cavallaro. Il primo, che già ci aveva conquistato con il suo inedito “Glovo”, ha deciso di farci emozionare cantando “En e Xanax” di Samuele Bersani, brano che ha toccato particolarmente Malika Ayane, visibilmente commossa durante l’esibizione.

Nicola Cavallaro, invece, ha dimostrato di aver ascoltato i consigli dei giudici, facendosi trovar pronto e meno arrabbiato del solito. La sua “Someone You Loved” di Lewis Capaldi è stata molto apprezzata da Mara Maionchi e dal pubblico di #XF13.

Anche questa categoria è quindi completa. Thomas Tai, Marco Saltari, Gabriele Troisi, Eugenio Campagna e Nicola Cavallaro saranno i cavalieri che combatteranno in nome della loro regina Mara Maionchi agli Home Visit di #XF13.

Sfera Ebbasta, Samuel, Malika Ayane e Mara Maionchi vi aspettano a Berlino, giovedì prossimo alle 21.15 su Sky Uno!

“ANDIAMO A BERLINO BEPPE!!”

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE