29 ottobre 2019

X Factor: cosa fanno i concorrenti nel Loft? Oggi a X Factor Daily

Anche oggi a X Factor Daily è stato un concetrato di emozioni. La puntata infatti si è aperta con l’arrivo di una sorpresa inaspettata per Lorenzo Rinaldi, che ha trovato all'interno dell’Amazon Locker un vinile di De André con un biglietto da parte di un’ammiratrice anonima, che si firma con la lettera M.

Nel frattempo è arrivato il momento di lasciarsi il primo Live Show alle spalle e pensare all'imminente puntata di giovedì. Il che vuol dire una sola cosa: assegnazioni! Gli Over raggiungono il luogo misterioso scelto dal loro giudice per scoprire le canzoni del secondo Live: si tratta del circolo in cui Mara Maionchi è solita giocare a burraco con le sue amiche. Commentando le performance della scorsa puntata, Eugenio Campagna ammette di non essere riuscito a concentrarsi bene all’inizio della sua performance, ma di aver poi cercato di essere più professionale forzandosi di trattenere l’emozione. Marco Saltari si dice contento di aver fatto ricredere Sfera Ebbasta dopo la sua iniziale critica di essere poco contemporaneo. Anche Nicola Cavallaro, secondo Mara, è riuscito con la sua performance ad uscire da una tradizione blues che in questo momento storico è un po' superata. Mara consiglia ai ragazzi di pensare al presente prendendo spunto da ciò che è stato fatto di buono nel passato e di guardare al futuro. E a proposito, ecco svelato che cosa canteranno gli Over tra pochi giorni: per Eugenio il suo giudice ha scelto Scomparire di Giovanni Truppi, un brano che racconta la malattia dell’anoressia e secondo Mara Eugenio ha le qualità giuste per interpretarla. Per Marco, invece, ha pensato a un brano religioso, My Sweet Lord di George Harrison, che il concorrente considera la più grande preghiera in musica mai esistita. Nicola invece porterà un brano di Lil Nas X feat Billy Ray Cyrus: Old Town Road, in un arrangiamento trap con base blues.

Nel frattempo Samuel raggiunge i suoi Gruppi nel Loft, dove assaggia una bella macedonia preparata con le loro mani per accompagnare la visione delle scorse perfomance. I Sierra pensano di essere stati apprezzati dal pubblico per il fatto di rappresentare due ragazzi come tanti, due “scappati di casa” che sono riusciti a raggiungere un primo grande obiettivo ma che hanno ancora tanta strada da fare. Per i Booda, secondo Samuel, il lavoro da fare è più complicato perché devono far funzionare insieme i loro strumenti con la parte elettronica e la voce, ma la band si sente pronta a tutto. I Seawards hanno avuto qualche imperfezione a causa delle note forse troppo alte per la voce di Giulia, ma Samuel è convinto di poterli portare anche in altre direzioni. Tenendo fede alla sua decisione di lasciare ognuno dei suoi gruppi nella propria comfort zone, Samuel assegna ai Booda Take Ü There dei Jack Ü feat. Kiesza, pezzo dance irresistibile. Per i Seawards ha scelto Clocks Go Forward di James Bay, un brano in cui Loris potrà essere messo maggiormente in risalto e avrà modo di far sentire anche la sua voce. I Sierra invece canteranno un loro testo sulla base di un tormentone di Ariana Grande: 7 Rings. Ancora una volta saranno le loro parole a fare la differenza.

La puntata si chiude con Sfera Ebbasta che raggiunge insieme al suo producer Shablo le due Under Donne rimaste in gara nella sala prove di X Factor. Il giudice spiega loro che è importante impegnarsi maggiormente per non sbagliare più dopo l’eliminazione di Mariam e per questo si parte subito con le prove di Giordana Petralia, che risponderà alle critiche che le sono state mosse con una personalissima interpretazione di Summertime Sadness, e Sofia Tornambene, per la quale il giudice ha già delle idee molto particolari per la sua esibizione.

Ne vedremo delle belle! Non perdete il Daily dal lunedì al venerdì alle 19:35 su Sky Uno e il prossimo Live Show di #XF13, giovedì alle 21:15 sempre su Sky Uno!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE