01 novembre 2019

X Factor 2019, cosa è successo al secondo Live Show VIDEO

Pronti a ripercorrere tutto, ma proprio tutto, quello che è successo durante il secondo Live di X Factor 2019? Mettetevi comodi, si parte. 

Opening speciale questa settimana con i talenti accompagnati da un super ospite internazionale, Lewis Capaldi. Il cantante e i nostri ragazzi sdraiati su un prato verde intonano la celebre Somebody You Loved, inno all’amore universale. 

Ma non c’è un attimo da perdere, Alessandro Cattelan vi ricorda come votare i vostri concorrenti preferiti e vi invita anche a scaricare l'app X Factor 2019.

È già tempo di prima manche e questa sera si torna alle origini: per la puntata sono previste due manche, una da sei e una da cinque cantanti, i due meno votati andranno all’Ultimo Scontro e sarà compito dei giudici scegliere il nuovo eliminato di questa sera. 

I primi a scendere sul palco sono i Booda, che cantano Take Ü There di Skrillex and Diplo ft Kiesza. Quadro fortemente coreografico e dinamico, il loro, che fa da sfondo ad un’energica coreografia ispirata al football americano femminile. 

Per Sfera Ebbasta hanno fatto un signor casino ed hanno spaccato, mentre a detta di Mara Maionchi hanno peccato di emozione. 

Arpa in scena, è quindi il momento di Giordana Petralia, che però questa sera canta suonando il piano. Coreografia di una marching band college sulle note di Summertime Sadness di Lana Del Rey. Con questo brano la ragazza dimostra tutta la sua versatilità musicale, avvicinandosi ad un altro genere inaspettato come l’alternative rock.

Mara Maionchi, stupita dalla sua età, la definisce una cantante eccezionale ma troppo giovane per pezzi del genere. Per Malika Ayane e Samuel la mancanza dell'arpa è stata un passo indietro per la cantante e la sua esibizione. A salvare il tutto accorre a gambe tese Sfera in sua difesa.

Segue Enrico di Lauro che, affiancato da una band, canta una versione tutta rock di Cieli Immensi di Patty Pravo. Luci e mondi caldi accompagnano la performance.

Il parere di Sfera è perentorio: "potevi fare di più". Per il suo giudice Malika Ayane è invece stato impeccabile, si è aperto ed è stato una bomba. 

Ancora una volta un Nicola Cavallaro performer, il ragazzo si esibisce con Old Town Road di Lil Nas X feat Billy Ray Cyrus. Che dire? Ha completamente ribaltato il palco!

Su di lui arrivano i complimenti di Malika Ayane, il ragazzo ha una grande consapevolezza di sè stesso. Per Sfera Ebbasta l'assegnazione di Mara Maionchi è stata azzeccatissima. 

Scendono poi in campo i Sierra con 7 Rings di Ariana Grande. Il duo ha riscritto il pezzo in italiano, accostando le sonorità trap ad un testo che gioca abitualmente nell’unire le tematiche street ad evocazioni mistiche. 

Per Sfera Ebbasta hanno spaccato di brutto e, portando un loro pezzo, hanno già vinto. Anche gli altri giudici sono tutti d'accordo col giudizio del rapper. 

Chiude la prima manche Lorenzo Rinaldi che si esibisce per la prima volta in italiano con La Notte di Arisa. Il ragazzo conferma tutta la sua delicatezza comunicativa, trasportandoci in un mondo magico. 

Una bella voce quella dell'Under di Malika Ayane, ma Mara Maionchi lo vorrebbe vedere alle prese con qualcosa di più divertente per un ragazzo della sua età. 

Ma prima di andare avanti con la gara, è tempo di saluti. Sono passati a trovarci dei vecchi amici, i Maneskin. La giovanissima band romana torna là dove tutto ha avuto inizio. La loro esibizione sul nuovo singolo, Le parole lontane, è energia allo stato puro! Complimenti come sempre ragazzi. 

La gara prosegue e Alessandro Cattelan chiude il televoto e invita i giudici a salire sul palco, mentre entrano i sei concorrenti che si sono esibiti. Il meno votato della prima manche è Enrico di Lauro, che andrà al ballottaggio. 

La seconda manche si apre con Sofia TornambeneFelpone delle Audizioni, e la ragazza si esibisce su una ballad dal significato profondo e toccante, Fix You dei Coldplay. 

Per Mara Maionchi è stata capace di arrivare dritta al cuore con la sua delicatezza. Il suo giudice Sfera Ebbasta non può che essere orgoglioso di lei, questa ragazza può fare grandi cose. 

Segue Marco Saltari che canta My Sweet Lord di George Harrison. Un brano perfettamente in linea con l'approccio e la presenza del cantante nel programma. 

A detta di Samuel è stato forte e incredibile. Per Sfera Ebbasta è rimasto nella sua comfort-zone, quando invece avrebbe potuto rischiare di più. 

Quota moderna del programma, come ama definirli il loro giudice Samuel, è il turno della raffinatezza dei Seawards che, su un gioco di specchi spettacolare, si esibiscono con Clocks Go Forwards di James Bay. 

Semplice e diretto il giudizio di Mara Maionchi: "siete stati bravi, siete cristallini." Il loro giudice Samuel non può che complimentarsi con loro, la strada per loro sembra tutta in discesa. 

È poi la volta di Davide Rossi e il suo fedele piano. Il ragazzo canta una versione tutta moderna di In alto mare di Loredana Berté. Che dire? Come sempre grande grinta e grande stile!

Per Sfera e Samuel il brano non era pienamente adatto al ragazzo, ma comunque la sua bravura è indiscutibile. Il suo giudice Malika Ayane lo definisce con un aggettivo: pazzesco. 

A chiudere la seconda manche è Eugenio Campagna, che torna sul palco con la sua chitarra. Storia e messaggio intenso quello sulle note di Scomparire di Giovanni Truppi, che il ragazzo porta in scena. 

Apprezzata da Sfera Ebbasta la scelta di un brano così impegnato, come quello scelto da Mara Maionchi per lui. A detta di Malika Ayane è molto meglio nei suoi pezzi, mentre alto è l'entusiasmo di Samuel per lui. 

Ancora qualche istante per votare e nell’attesa Lewis Capaldi fa di nuovo capolino sul palco di X Factor. L’artista scozzese presenta il suo ultimo successo Hold Me While You Wait, pubblicato il 3 maggio 2019 come terzo estratto dello stesso album e già disco di platino nel Regno Unito. 

La gara va avanti, Alessandro Cattelan chiude il televoto, i ragazzi salgono sul palco e siamo già al secondo verdetto della serata. Il meno votato della seconda manche è Marco Saltari, che affronta Enrico di Lauro all’ultimo scontro. 

Enrico di Lauro e Marco Saltari si sfidano con il loro cavallo di battaglia. Il primo a esibirsi è Enrico di Lauro con Yesterday; Marco Saltari invece sceglie Bring On the Girls. 

I due raggiungono nuovamente il centro del palco e Alessandro Cattelan chiede ai giudici quale dei due talenti intendono salvare. 

Mara Maionchi elimina Enrico. Malika Ayane elimina Marco. Samuel elimina Enrico. Sfera Ebbasta elimina Enrico. 

L'eliminato della seconda puntata è Enrico di Lauro. In bocca al lupo piccolo grande artista! 

Il secondo Live Show di #XF13 finisce qui! Noi ci vediamo giovedì prossimo per la terza puntata alle 21:15 su Sky Uno!

_________________________________________________

Guarda tutti i video della scorsa puntata qui

Continua a seguirci su

Facebook

Twitter

Instagram

TikTok

X FACTOR è anche su Telegram: iscriviti

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE