07 novembre 2019

Eugenio Campagna canta l'inedito "Cornflakes" ai Live di X Factor VIDEO

Quest'anno i giudici di X Factor 2019 hanno un asso nella manica in più per permettere ai propri concorrenti di arrivare indenni fino alla Finale che il 12 dicembre infiammerà il palco del Mediolanum Forum di Assago (MI). Possono, cioè, scegliere di fare esibire gli artisti con un inedito anche prima del fatidico quinto Live Show in cui tutti i talenti rimasti in gara ci faranno ascoltare i loro nuovi singoli.

E quando si parla di assi, chi se ne intende più di quella volpona di queen Mara Maionchi? Lei che ha scoperto e lanciato artisti del calibro di Gianna Nannini e Tiziano Ferro conosce bene l'importanza dei pezzi per sfondare nel mercato discografico e non si è certo lasciata sfuggire questa occasione con i suoi Over, assegnando un inedito a Eugenio Campagna già al terzo Live Show.

Eugenio è il cantautore ufficiale di X Factor 2019. Alle Audizioni, dove si era presentato con lo pseudonimo di Comete, avete convinto i giudici proprio con un inedito intitolato Glovo. Tuttavia il nostro talent show è un programma soprattutto incentrato sulle cover e nel corso delle puntate successive Eugenio si è ritrovato a raccontare in musica storie scritte da altri. Durante lo scorso Live Malika Ayane aveva commentato la sua performance sollevando proprio questo punto, auspicando di poter ascoltare il prima possibile un brano scritto dal concorrente stesso.

E così è stato: durante la seconda manche del terzo Live Show di #XF13 Eugenio si è esibito con un suo pezzo intitolato Cornflakes. I giudici gli hanno fatto tanti complimenti e Sfera Ebbasta ha addirittura lanciato la premonizione-bomba in stile Nostradamus: tra qualche mese Eugenio sarà primo su Spotify!

IL TESTO DI CORNFLAKES - L'INEDITO DI EUGENIO CAMPAGNA

Quanto mi sento bene quando sto con lei 

quando è notte e ti scrivo oh e tu rispondi ehi

Quando dovrei fare mille cose e non le faccio mai 

quando dovrei stare zitto invece mi metto nei guai

E di notte mi sono accorto che ti stavo cercando

In uno stupido film d’amore dell’anno scorso

E mi è venuta voglia di chiamarti anche se è già un po’ tardi

Anche se forse dormi, anche se non rispondi

anche se non rispondi

Quanto mi sento bene quando quando già lo sai

Che cosa mi prendo da bere quando non ci sei

Quando dovrei essere tranquillo e dirti è tutto ok

Quando invece mi perdona il vino e mangio i tuoi conflakes

E di notte mi sono accorto che ti stavo cercando

In uno stupido film d’amore dell’anno scorso

E mi è venuta voglia di chiamarti anche se è già un po’ tardi

Anche se forse dormi, anche se non rispondi

anche se non rispondi

anche se non rispondi

anche se non rispondi

Quanto mi sento bene quando sto con lei 

quando è notte e ti scrivo oh e tu rispondi ehi

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE