07 novembre 2019

Lorenzo Rinaldi è il quarto eliminato di X Factor 2019 VIDEO

Il terzo Live di X Factor 2019 non perdona e dopo Marco Saltari abbiamo dovuto salutare un altro concorrente a cui ci eravamo veramente affezionati nel corso delle scorse puntate: Lorenzo Rinaldi.

Lorenzo è nato e cresciuto a Terni, ha una sorella maggiore, vive con i suoi genitori e ha concluso gli studi diplomandosi all’istituto tecnico industriale con indirizzo meccanico. Ha alle spalle una famiglia che lo sostiene fortemente e la sua passione per la musica è condivisa anche con molti suoi amici. È fidanzato da diversi mesi con una ragazza di nome Giorgia, conosciuta nella scuola di canto che entrambi frequentano.

Lorenzo si avvicina al mondo della musica intorno ai 6 anni seguendo la sorella, già iscritta al Conservatorio Briccialdi di Terni e così inizia a suonare la chitarra. L’esperienza scolastica dura poco e dopo soli due anni lascia la scuola. È tre anni fa che la mamma trova la sua vecchia chitarra in soffitta e Lorenzo decide di riprendere a suonare per poter fare una serenata alla sua ragazza. La serenata alla fine non l’ha più fatta ma la chitarra è rimasta al suo fianco.

Lorenzo ama il genere blues (Neil Young, Erik Clepton, Rolling Stones, Doors), pop (Ed Sheeran) e la musica di cantautori come Fabrizio De Andrè, ma si diletta anche a scrivere suoi testi, nei quali cerca di metterci la sua vita, le sue emozioni o raccontare storie di persone vicine a lui come la famiglia e gli amici. Della musica dice: “è la mia via di fuga sicura, mi serve per sopravvivere!”.

Il giovanissimo Jim Morrison di #XF13 questa sera ci ha fatto ascoltare un po' di rock d'annata con Baby I Love You dei Ramones. Tuttavia il pubblico non ha apprezzato completamente la sua performance e ha decretato che dovesse affrontare il voto dei giudici con Giordana Petralia. Alla fine Sfera Ebbasta, Mara Maionchi e Samuel hanno deciso di eliminare Lorenzo, lasciando la collega Malika Ayane con un solo concorrente ancora in gara: Davide Rossi. Riuscirà a tenere alto l'onore degli Under Uomini fino alla Finale del 12 dicembre? 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE