22 novembre 2019

X Factor 2019, cosa è successo al quinto Live Show VIDEO

Ed ecco scoccare l’ora X, il tanto atteso momento degli inediti è finalmente arrivato. Il quinto Live Show è da sempre una tappa fondamentale per la gara e per il futuro dei nostri talenti che questa sera fanno ufficialmente il loro debutto nel mercato discografico italiano. 

Riviviamo la magia di questa serata indimenticabile. 

Un mix di emozione ed energia è l’atmosfera perfetta per l’Opening di questo quinto Live Show, che vede il ritorno a casa di un grande amico, Mahmood. Il cantautore italo-egiziano torna a calcare il palco di X Factor e presenta il suo ultimo singolo, Barrio. Bentornato tra di noi grande artista!

Ma adesso è tempo di concentrarsi sulla gara, Alessandro Cattelan spiega il meccanismo di questa sera: un’unica manche dove il concorrente meno votato si sfiderà al ballottaggio settimana prossima con il talento il cui inedito ha avuto il minor numero di ascolti e download sulle piattaforme digitali. Nessun eliminato quindi, ma solo un primo ballottato. 

Alessandro fornisce i codici per votare i vostri concorrenti preferiti e vi invita anche a scaricare l'app X Factor 2019 ed effettuare il login. 

Dalla giungla urbana al palcoscenico di #XF13 aprono la manche i Booda con Elefante. Per il brano il loro giudice Samuel ha messo a disposizione la sua penna e la sua musicalità, e il trio dimostra di funzionare anche sull’italiano. Wow, è subito “magia nera”! 

A detta di Sfera Ebbasta hanno completamente spaccato, mentre più scettica è sembrata Mara Maionchi

Trattamento da popstar per Giordana Petralia. L’Under Donna si presenta sul palco con la sua Chasing Paper, pezzo che vanta addirittura la firma della cantautrice australiana Sia. Potenza allo stato puro ed esecuzione impeccabile. 

"Bene l'arrangiamento, meno forte la canzone", è questo il commento di Mara Maionchi. Malika Ayane conferma il pensiero, ma sottolinea qualche imprecisione e le suggerisce di seguire un percorso più preciso. Accorre in suo soccorso il suo giudice Sfera Ebbasta

“Mi sembrate un fiume che diventa mare”, era stato questo il commento di Samuel quando i Sierra aveva presentato il proprio inedito, Enfasi, alle Audition prendendosi il sì dei giudici. Oggi il duo ripropone il brano e dimostra nuovamente di avere tutte le carte in regola per guadagnarsi un posto al sole nel mercato discografico attuale.  

Malika Ayane apprezza tantissimo la verità portata sul palco dai due, risultando perfettamente umani. Fiero anche il loro giudice Samuel

Porta la mano di Tom Walker l’inedito Like a Could di Nicola Cavallaro. La sua voce unica e potente rende il brano irresistibile. Che dire? Il ragazzo si conferma un capocannoniere nell’esecuzione, sempre un animale da palcoscenico! 

Samuel critica la scelta di aver presentato il pezzo in inglese, Sfera Ebbasta sottolinea la difficoltà di vederlo inquadrato nel nostro panorama musicale. 

Avremmo voluto che non finisse mai l’esibizione di Sofia Tornambene, che ci porta nel magico mondo della sua A domani per sempre, pezzo scritto dalla ragazza a soli 14 anni. Beh, se queste sono le premesse, chissà i capolavori che la giovane sfornerà tra dieci anni. 

Tutto bene, tutto perfetto, tutto straordinario. I giudici sono tutti concordi nel riconoscere il talento della giovane ragazza. Il suo giudice Sfera sottolinea anche la sua grandissima umiltà. 

Ma prima di andare avanti con la gara è tempo di sorprese sul palco di X Factor 2019. Sono venuti a trovarci due grandi artisti, ladies and gentlemen sono qui con noi Francesco De Gregori e Antonello Venditti. I due giganti della musica italiana emozionano con due pezzi storici Bomba o non bomba e La storia siamo noi. Che momento indimenticabile! 

Prosegue la gara ed è il turno dell’unico Under Uomo superstite, Davide Rossi, che presenta il suo inedito Glum. Il brano sottolinea ancora tutte le incredibili doti vocali del concorrente, sempre a suo agio e sempre più sciolto sul palco. Un pezzo che si sposa perfettamente alla sua impeccabile voce. 

Samuel lo invita a sperimentare di più e non fermarsi di fronte a dei cliché, viste le sue grandi capacità. Grandissimi complimenti da parte del suo giudice Malika

Dalla strada al palco, chiude la manche Eugenio Campagna che ripropone la sua Cornflakes, già fatta ascoltare al pubblico durante il terzo Live Show. Il ragazzo ha inserito tutta la sua quotidianità nel testo, una potenza espressiva unica. Noi già la canticchiamo a memoria!

Nonostante la grande paura dimostrata questa sera, per Mara Maionchi il suo ragazzo ha ancora una volta spaccato (come direbbe Sfera).

Veloce giro di commenti e appelli al tavolo dei giudici, prima della chiusura del televoto. Nell’attesa è il momento dei terzi ospiti della serata, sul palco di X Factor la coppia musicale più scoppiettante del panorama rap italiano, Gemitaiz e Madman. I due presentano un mash-up di Esagono e Fiori e l’X Factor Dome si trasforma in una discoteca. Che flow da paura! 

Alessandro Cattelan li congeda ed è il momento del verdetto della serata. Giudici e ragazzi sono chiamati a salire sul palco, il televoto viene chiuso e arriva la busta. Il candidato all’eliminazione della prossima settimana è Giordana Petralia

Il quinto Live Show di #XF13 finisce qui! Noi ci vediamo giovedì prossimo per la sesta puntata alle 21:15 su Sky Uno!

_________________________________________________

Guarda tutti i video della scorsa puntata qui

Continua a seguirci su

Facebook

Twitter

Instagram

TikTok

X FACTOR è anche su Telegram: iscriviti

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE