AXA & XF2020

per l'Empowerment Femminile

L'empowerment femminile sul palco di X Factor

"Anche se sono la prima donna a ricoprire questa carica, non sarò l’ultima. (…)
Sognate con ambizione, siate leader con convinzione e guardate a voi stesse in un modo in cui gli altri potrebbero non vedervi, semplicemente perché non l’hanno mai visto prima. E vi applaudiremo in ogni fase del percorso."

Kamala Harris

La neoeletta vicepresidente degli Stati Uniti ha dedicato alle donne il suo discorso della vittoria. Un messaggio rafforzato anche dalla sua immagine: Kamala Harris si è presentata sul palco vestita di bianco, il colore indossato dalle suffragette quando lottavano per il diritto di voto.

La parità di diritti tra uomo e donna, oggi più che mai, è una tematica al centro della cronaca internazionale e, grazie ad AXA, l’empowerment femminile arriverà dritto fino al cuore di XF2020.

Know You Can. Il motore dell’ambizione e promessa fondamentale del main sponsor di XF2020 diventerà nel quinto live un mantra per tutte le donne del mondo.

In apertura del live show, lo studio di X Factor si accenderà con un momento emozionale dedicato a tutte le professioniste dello spettacolo. Una celebrazione dell'universo femminile che proseguirà anche sul palco, con un’intera manche powered by AXA.

La presenza del main sponsor porterà una grande novità in uno degli snodi più iconici del programma… per scoprire di cosa si tratta non ci resta che aspettare giovedì!

5 donne che hanno cambiato il mondo della musica, e non solo

Nina Simone
1933-2003

Sono tante le artiste che con la loro storia e la loro musica hanno contribuito a cambiare il mondo. C’è una voce nel jazz americano che ha avuto il coraggio e la forza di gridare la sua verità, sia come donna che come essere umano: Nina Simone.

Indomita combattente per i diritti civili degli afroamericani ma anche diva carismatica e tragica quanto Billie Holiday e Maria Callas, nonché autrice di alcuni capolavori imprescindibili della musica del Novecento.

Dotata di grande raffinatezza, di una straordinaria presenza scenica e di un’enorme capacità di legarsi al suo pubblico, è stata soprannominata The High Priestess of Soul, la grande sacerdotessa dell’anima.

Con le sue canzoni la Simone combatteva i pregiudizi, in particolare in Four Women esplora i sentimenti di quattro donne nere, e attraverso di loro traccia un ritratto caustico della sottomissione della donna nera americana, che per sopravvivere è schiava della sua bellezza o della sua situazione sociale.

My skin is black
My arms are long
My hair is woolly
My back is strong
Strong enough to take the pain
Inflicted again and again


Janis Joplin
1943-1970

Una stella di prima grandezza implosa troppo presto. Sono trascorsi cinquant’anni dalla tragica e prematura fine dell'esistenza intensissima e disperata di Janis Joplin, un’artista che ha cambiato per sempre il ruolo e l'immagine della donna nel mondo della musica. Il suo talento e la sua potenza emotiva hanno aperto la strada alle donne del rock.

Janis Joplin era una donna emancipata ma costantemente tormentata dai fantasmi dell’adolescenza, primo tra tutti il bullismo subito. Il leitmotiv della sua discografia sono la solitudine e l’abbandono, così come la sofferta condizione femminile. Con una capacità vocale e interpretativa straordinaria, ha dato forma al suo dolore e a quello di ogni donna con parole affilate, graffianti e attuali ancora oggi, che raccontano il dramma generato da un rapporto impari con l’altro sesso.

Durante la sua - seppur breve - vita di eccessi, Janis Joplin ha collezionato numerose liason con uomini e donne. Con un approccio selvaggio alla musica e alla vita, ha gridato la sua voglia di essere parte di un nuovo modo di intendere l'esistenza, il potere e il ruolo di ogni essere umano.

Piece of my heart è solo una delle canzoni più celebri della cantautrice americana, che nasconde tra le righe un messaggio rivolto alle donne fragili, invitandole a reagire. Lei stessa è la prova che anche una ragazza perseguitata dai bulli con la musica può imparare a volare.

Honey, you know I did
And each time I tell myself that I, well I think I’ve had enough
But what I’m gonna show you, baby, that a woman can be tough


Sonita Alizadeh
1997

Simbolo della lotta contro la brutale usanza delle spose bambine, Sonita Alizadeh, giovane afgana cresciuta sotto il regime talebano, è sicuramente la rapper più coraggiosa del mondo. Grazie alla sua canzone “Brides For Sale” è riuscita a scappare al suo destino di sposa bambina e a sensibilizzare milioni di persone su questa feroce realtà.

Prima di compiere 12 anni, sfugge a due matrimoni combinati, arriva a Teheran come rifugiata e poi diventa addetta alle pulizie del centro di accoglienza. Un giorno, la rivelazione: sente alla radio una musica che la rapisce pur non comprendendone le parole: è rap! Il ritmo, il flow, la rabbia di questo stile musicale fanno eco a tutta la sua collera repressa e comincia a scrivere dei pezzi.

Da quel momento Sonita non ha smesso di battersi e di cantare l’ingiustizia e il dolore di tutte le ragazzine promesse in spose contro il loro volere a degli sconosciuti. Con la sua musica e milioni di views è riuscita a cambiare una storia che sembrava già scritta, la sua. Oggi vive negli Stati Uniti dove continua a scrivere musica e dove studia diritto, per allargare il campo della sua lotta contro i matrimoni combinati.  

Let me whisper some words to your ear
No one should hear it, i wanna speak of Brides for Sale
No one should hear my voice cause isn't against religion
They say a woman should remain silent , it's the tradition of this city


Aretha Franklin
1942-2018

Esempio immortale di potenza al femminile, Aretha Franklin è stata la prima donna ad entrare nella Rock and Roll Hall of Fame e ad essersi posizionata al quinto posto tra gli artisti più grandi nella storia della musica – posizione più alta raggiunta da un’artista.

La Regina del Soul era una combattente e le sue canzoni dei veri e propri inni rivendicatori contro il razzismo e contro una società improntata sul patriarcato. Con l’apparizione cinematografica in Blues Brothers, interpretando la celeberrima Think, ha rivendicato tutta la sua carica morale, diventando manifesto della potenza femminile al servizio di una società che ancora oggi ha il dovere di riconoscere alle donne il posto che gli spetta.

Se Do Right Woman è un manuale di istruzioni per le ragazze alle prese con rapporti di coppia turbolenti, con Respect Aretha Franklin si guadagna ufficialmente il rispetto della cultura femminista e afroamericana, facendosi portavoce dei diritti civili. Nella famigerata classifica di Rolling Stone delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi, Respect è il manifesto femminista di una donna afroamericana che non vuole più subire in silenzio il mondo, ma prenderlo a schiaffi.

R E S P E C T
Find out what it means to me
R E S P E C T
Take care, T C B


Lady Gaga
1986

Eccessiva, irriverente, drammatica, esplosiva, fiabesca; in due parole: Lady Gaga. Fenomeno musicale dell’ultimo decennio, dall’uscita del suo primo album ‘’The Fame’’ domina la scena pop mondiale, con oltre 28 milioni di album e 157 milioni di singoli venduti.

Artista eccezionale, vincitrice di 11 Grammy e di un premio Oscar, Lady Gaga ha costruito negli anni un personaggio che va oltre la sua musica e le sue canzoni, diventando una vera e propria icona post-moderna, e attivista con un’eco senza precedenti.

Dagli inizi, l’autrice di Poker Face si è battuta contro gli stereotipi e i pregiudizi di genere, impegnandosi con forza per la causa LGBT+. Basti pensare a "Born this way", pezzo che parla di transessualità e del diritto di essere diversi con cui ha raggiunto le vette delle classifiche di tutto il mondo.

Ma più di ogni altra, Gaga porta avanti la causa delle donne vittime di violenza. Agli Oscar del 2016, dopo essere annunciata sul palco da Joe Biden, futuro Presidente degli Stati Uniti che ha supportato in tutta la campagna elettorale, Lady Gaga si è esibita suonando al pianoforte "Till it happens to you”, circondata da 50 vittime di aggressione sessuale. Con l’intento di dare voce ai milioni di donne che hanno subito violenza e dichiarando di essere una sopravvissuta proprio come loro.

There's nothin' wrong with lovin' who you are
She said, 'cause He made you perfect, babe
So hold your head up, girl and you you'll go far
Listen to me when I say
I'm beautiful in my way

Janis Joplin
Sonita Alizadeh
Aretha Franklin

I talenti di XF2020

AXA per le donne

Per AXA la diversità è un valore. Da sempre un’attenzione particolare è dedicata alla valorizzazione delle donne e del loro ruolo attraverso iniziative concrete per accelerare l’inclusione e l’empowerment femminile, nel business e nella società.

Una responsabilità che parte dall’interno dell’azienda, dove AXA Italia ha raggiunto la parità a livello di assunzioni e ha ridotto in modo significativo la differenza di salario tra uomini e donne (il gender pay gap).

Nei confronti della società, AXA Italia ha lanciato iniziative come Angels4Women, il primo network di business angels per supportare l'imprenditoria femminile, o Punto Donna nel quartiere Giambellino di Milano, a supporto di donne vittime di violenza o di esclusione sociale.

AXA Italia si impegna concretamente per l’empowerment femminile e per un modello di sviluppo sempre più inclusivo.

Angels4Women: l’iniziativa di AXA per le start-up al femminile

“Siamo orgogliosi di aver lanciato Angels4Women, la prima associazione italiana di Business Angels che supporta l’imprenditorialità e l’innovazione al femminile. Un progetto che ha dato impulso alla nostra strategia di empowerment delle donne, facendo leva sul loro talento e la loro capacità di innovazione per avere un impatto positivo sulla società. Grazie ad Angels4Women, stiamo investendo nei migliori progetti per aiutare il Sistema Paese ad essere più competitivo, inclusivo e sostenibile”.

In Italia solo il 13% delle start-up sono fondate e guidate da donne. E ricevono un flusso di investimenti che sono meno del 10% del totale.Tuttavia, producono rendimenti migliori (+10% di ricavi) rispetto a quelle guidate solo da uomini ed hanno una maggiore capacità di rispondere al mercato e di generare ritorni per gli investitori.

Per questo, a fine 2018, in collaborazione con Impact Hub Milano, AXA Italia ha creato Angels4Women (A4W), il primo gruppo di Business Angels italiano focalizzato solo sull’imprenditoria femminile con l’obiettivo  di trovare le migliori imprenditrici innovative Italiane su cui investire  e contribuire, così,  all’empowerment delle donne e alla competitività del nostro Paese.

Ad oggi sono più di 200 le startup a leadership femminile che hanno presentato i loro progetti ad A4W; la maggior parte di esse è fondata da imprenditrici che sviluppano brevetti e idee di business con una forte attenzione alla sostenibilità ambientale, sociale e del modo di fare impresa.

Dalla sua nascita A4W ha investito in Orange Fiber (creazione tessuti sostenibili a partire dagli agrumi), Chitè (il primo brand di underwear personalizzabile online),nel Programma di Accelerazione per startup di Impact Hub Milano e in Cynomys (soluzione loT per il monitoraggio ambientale degli allevamenti).

In poco più di un anno le 20 socie fondatrici, tra le più importanti Business Angel dello scenario italiano e internazionale, sono diventate più di 60.

A4W si attesta oggi come terzo gruppo di Business Angels in Italia (per numero di socie e deal flow) ed è oggi riconosciuta come un’opportunità per le imprese al femminile di crescere e di vedere riconosciuto il loro talento e la loro visione di fare impresa.

Per il 2021 sono già state programmate le date delle 4 call a cui potranno candidarsi le più innovative startups al femminile.

L’investimento di AXA nel ‘’Punto Donna Giambellino’’

“L’empowerment femminile passa da azioni concrete e per questo siamo orgogliosi di aver aperto il primo Punto Donna a Milano nel quartiere Giambellino a favore delle donne vittime di esclusione sociale o che hanno subito violenze. Un impegno importante per prendersi cura delle donne fragili e dare loro la possibilità di una vita migliore, in coerenza con la ragion d’essere di AXA.”

In Italia, solo l’11,8% delle donne denuncia le violenze subite e il 62,5% delle vittime ha bambini che assistono alla violenza (Dati Istat); Durante il periodo del Lockdown questi numeri purtroppo si sono inaspriti: una donna su due che ha visto peggiorare il suo benessere mentale mentre è raddoppiato il il numero delle chiamate al numero antiviolenza Nazionale -1522- rispetto allo stesso periodo del 2019.

È anche per questa ragione che AXA Italia ha deciso di agire concretamente per contrastare questo fenomeno insieme a WeWorld Onlus, aprendo Punto Donna a Milano, nel periferico quartiere del Giambellino, una zona dove oggi vivono oltre 10.000 donne.

Il progetto “Punto Donna Giambellino” si innesta all’interno di una serie di interventi promossi da WeWorld Onlus con l’intento di generare un impatto positivo sull’empowerment delle donne. Nel Punto Donna il lavoro è focalizzato su una serie di attività gratuite che coinvolgono le donne in percorsi di supporto, formazione ed empowerment, al fine di migliorare le loro condizioni sociali e la fiducia in loro stesse, con particolare attenzione alla possibilità di inserimento lavorativo.  

Rispetto agli altri Spazi Donna WeWorld in Italia infatti, la particolarità del Punto Donna Milano è quello di essere incentrato soprattutto su tematiche di reinserimento lavorativo ed avere una struttura con affaccio su strada che consente un approccio più immediato da parte delle donne.

AXA Italia ha scelto di essere al fianco di WeWorld Onlus sostenendo il Punto Donna anche con il coinvolgimento delle proprie persone. I collaboratori del Gruppo hanno infatti offerto sostegno in attività di volontariato di competenza, di cui AXA è pioniera in ambito assicurativo, per condividere corsi di orientamento e inserimento sul lavoro che favoriscano l’emancipazione e l’empowerment femminile.

Oggi i numeri del Punto Donna dimostrano il grande impatto sociale generato per la Comunità da questo tipo di servizio:

  • 226 donne si sono avvicinate al progetto
  • 66 donne hanno frequentato attività individuali e di gruppo
  • 46 donne sono state coinvolte in un percorso di orientamento al lavoro

La Partnership tra AXA Italia ed il Punto Donna continuerà anche nei prossimi mesi attraverso progetti da mettere a disposizione delle donne beneficiarie su temi legati al benessere piscologico, salute, prevenzione e formazione finanziaria.

X Factor, basato sul format “The X Factor” realizzato per Sky da FremantleMedia Italia SpA.
X Factor is a registered trademark of FremantleMedia Limited and Simco Limited. Licensed by FremantleMedia Limited www.fremantlemedia.com.